Lo sviluppo nel tempo: passato, presente e futuro

LA STORIA DEL GRUPPO

Il progetto industriale di Gianfranco Bronzini nasce nel 1989, già con 10 anni di esperienza maturati nel settore metalmeccanico ed oggi coinvolge oltre 100 persone, con sede in Ancona, presidi all’interno di impianti industriali, filiali sul territorio nazionale, e full service operativi in Algeria e in Russia.

Nel 1989 Gianfranco Bronzini fonda la OMEC Srl con la missione di offrire servizi attinenti alla manutenzione ordinaria, straordinaria e predittiva per macchinari, impianti e attrezzature, servizi costruiti su misura per i settori petrolchimico, alimentare, saccarifero, dell’industria cartiera, navale e altri.

La OMEC ha successo tanto che i clienti ampliano le loro richieste, alla ricerca di specializzazioni qualificate e di efficace ed efficiente supporto alla risoluzione dei problemi relativi ai loro processi produttivi.

Così nel 1992 Gianfranco Bronzini costituisce la COSMI
Srl quale azienda in grado di fornire servizi aggiuntivi e complementari a quelli della OMEC, con una specializzazione mirata a settori di nicchia quali il piping, la carpenteria, la gassificazione e i processi speciali quali ad esempio la saldatura certificata.

OMEC e COSMI mantengono da allora un presidio fisso all’interno dell’impianto industriale che l’API Raffineria ha in Ancona, essendo state negli anni 90 socie fondatrici del consorzio CIM, uno dei due esclusivi interlocutori del cliente API per i servizi di manutenzione impianti. Oggi il consorzio CIM, così come l’altro consorzio che era presente nel sito, ha completato il suo ciclo di vita.

In risposta alle sfide poste dalla globalizzazione, è nato il consorzio COIMA, che dispone, grazie alle sue 7 consorziate, di una forza lavoro complessiva pari a 450 unità e la capacità di stringere accordi temporanei con altre imprese esterne, accordi che vengono formulati ad hoc rispetto alle necessità. OMEC e COSMI sono state di nuovo le promotrici di questa nuova organizzazione, della quale sono socie fondatrici.

La strategia di diversificazione dei servizi, che il gruppo è in grado di offrire ai suoi clienti, non ha mai rilevato battute di arresto. Piuttosto è proseguita anche in rapida risposta alla crisi che ha coinvolto il settore metalmeccanico sul finire degli anni ‘90.

Poiché valore centrale del gruppo è garantire sempre al cliente alti livelli di affidabilità, la scelta dei nuovi servizi da promuovere ha continuato sempre a ricadere in ambiti nei quali il gruppo ha già maturato ampia esperienza tecnica e gestionale.

Questo fa sì che nel 2000 viene introdotta l’attività di noleggio, specializzata nella fornitura di macchine per il sollevamento di cose e persone e attrezzature di supporto all’attività di manutenzione.

L’idea funziona, tanto che la nuova divisione si rende rapidamente autonoma e dimostra di essere in grado di autoalimentare gli ingenti investimenti necessari al proprio sviluppo.
La divisione noleggi si sviluppa sia ampliando il parco macchine, sia come presenza sul territorio nazionale attraverso unità locali e collaborazioni esterne altamente qualificate.

Lo sviluppo che oggi ha raggiunto è tale che può essere riconosciuta leader di settore a livello
nazionale con la possibilità di prestare il proprio servizio anche all’estero in funzione delle specifiche richieste dei propri clienti.

Il noleggio apre nuove prospettive di sviluppo.

Infatti la movimentazione di macchine così importanti richiede una preparazione che spesso i clienti non hanno, mentre la costante attenzione verso il lavoro sicuro, affinata nel tempo dal
Gruppo Bronzini, anche grazie alla presenza continua in cantieri fissi ad alto rischio quali ad
esempio impianti di raffinazione prodotti petroliferi, o impianti costruzione navali, ecc., sono il mix giusto per configurare, implementare e promuovere un nuovo servizio.

Nel 2007 nasce la nuova divisione aziendale specializzata nella formazione all’uso efficace e
sicuro delle piattaforme di lavoro elevabile ottenendo l’accreditamento da parte dell’IPAF quale
centro di formazione autorizzato.

Uno dei punti di forza del Gruppo è senz’altro lo spirito con cui affronta da sempre le criticità, che invece di rappresentare l’impossibile o l’irraggiungibile, sono vissute come situazioni complesse che stimolano la ricerca e la scoperta di soluzioni innovative. Si trasformano così in opportunità e sono trampolini di lancio per conquistare nuovi successi.
Ne sono ulteriore conferma le due strategie vincenti che Gianfranco Bronzini ha messo a punto in risposta alla nuova ondata di crisi iniziata nel 2009, che ha dilagato e sta continuando a soggiogare il mercato nazionale e oltre.

Si tratta del rafforzamento della presenza all’estero del Gruppo, cosicché oggi presiede in due mercati in forte espansione quali sono il nord Africa e la Russia,anche attraverso la costituzione di società ad hoc, con sede in Italia e con sede all’estero.


E si tratta della configurazione di servizi di tipo full service, che integrano in pacchetti completi e ottimizzati le varie specialità del gruppo, consegnando al cliente sia la semplificazione dell’utilizzo e della gestione delle impegnative macchine per il sollevamento di cose e persone, sia significativi vantaggi economici.

I risultati ottenuti nel corso degli anni, la professionalità maturata sul campo, la costante volontà di rinnovamento e lo spirito propositivo con il quale si affrontano le sfide quotidiane, fanno sì che le aziende del gruppo Gianfranco Bronzini possano affrontare il futuro con determinazione, continuando a rafforzare, ad ampliare e ad articolare la struttura complessiva del Gruppo e i servizi erogati ai suoi clienti sempre progettati su misura alle sue esigenze.